Parafarmacia La Naturoteca
Parafarmacia La Naturoteca
Carrello

Contatti

Parafarmacia La Naturoteca

Via Bologna 124r

16127 Genova

 

Tel. 010 2425442

Fax 010 0987856

E-mail: info@lanaturoteca.com
silvia.arcari73@gmail.com

Dal lunedì al sabato 

dalle 09.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.30

Promozioni

Parafarmacia La Naturoteca vi offre regolarmente offerte speciali e promozioni sui suoi prodotti e servizi. Consultate le nostre offerte!

Link collaborazioni

ambulatori sociali : la mutua che ti serve, chiedi in Parafarmacia

 

Le grandi novità

Stress ossidativo e prevenzione, non tutti sanno che...

La tendenza dei nostri giorni, per ciò che riguarda la salute, è prevalentemente la Cura più che la Prevenzione.

Come medicina naturale siamo volti invece al mantenimento del buon stato di salute più che alla cura della malattia.

Se si vuole parlare di Prevenzione non si può prescindere dallo Stress Ossidativo al quale ognuno di noi è sottoposto.

Lo stress ossidativo è una condizione causata dall'eccessiva produzione di radicali liberi da parte dell'organismo, che non riesce più a smaltirli normalmente. Questa situazione ha gravi conseguenze per la salute, con sintomi come invecchiamento cutaneo, patologie cardiovascolari e neurodegenerative e, in generale, danni cellulari.

Ma quali sono le cause dell'aumento incondizionato dei radicali liberi? E quali i rimedi? Ormai se ne sente parlare molto spesso, ma cosa si intende con "stress ossidativo"?

Per la precisione, si tratta dell'alterazione dell'equilibrio tra la formazione e l'eliminazione delle specie ossidanti fisiologicamente prodotte nel nostro organismo.

Queste ultime, meglio conosciute con il nome di radicali liberi, possono formarsi in misura maggiore a causa di stress, cattivo stile di vita, eccessiva esposizione ai raggi solari o dieta scorretta.

. Quali sono le cause dello stress ossidativo?

Volendo fare un elenco, tra i fattori che determinano questa situazione ci sono:

  • L'esposizione prolungata e senza filtro protettivo ai raggi solari: le radiazioni UV provocano sia danni diretti al DNA, sia aumentano i fenomeni di ossidazione nell'organismo, incrementando, quindi, la produzione di radicali liberi.
  • Il fumo di sigaretta: fumare è un’attività altamente ossidante e, pertanto, aumenta a dismisura la produzione di radicali liberi, con il conseguente stress ossidativo.
  • L'esposizione a radiazioni ionizzanti: esporsi, per esempio, ai raggi X utilizzati per alcune indagini diagnostiche come le radiografie o la tac, intensifica i fenomeni di ossidazione.
  • Una dieta povera di frutta e verdura: ingerire quantità insufficienti di frutta e verdura può essere molto dannoso, poiché in questi alimenti sono contenute tantissime sostanze antiossidanti che aiutano l'organismo a neutralizzare i radicali liberi in eccesso.
  • Le patologie metaboliche: diabete, sovrappeso e obesità (che insieme all'ipertensione costituiscono la sindrome metabolica) provocano stress ossidativo; in caso di diabete  gli alti livelli di glicemia causano un aumento dei fenomeni ossidativi; l'obesità e il sovrappeso producono, invece, infiammazioni a livello delle cellule costituenti il tessuto adiposo, avendo come effetto un eccesso di radicali liberi.
  • L'abuso di alcol: le bevande alcoliche e soprattutto i superalcolici sono off-limits per chi vuole combattere i radicali liberi, poiché ingerire troppo alcol accelera in maniera impressionante i processi ossidativi dell'organismo.
  • Un eccesso di attività (specialmente aerobica): l’avreste mai detto che eccedere con gli allenamenti non è affatto positivo per la salute? Invece è proprio così! Infatti, quando il muscolo è attivo durante lo sport, trasforma il 2-5% dell'ossigeno in radicali liberi. Pertanto, se pratichi attività sportiva in maniera eccessiva a lungo andare potresti soffrire di stress ossidativo
  • L'esposizione a sostanze chimiche: chi è spesso a contatto con metalli pesanti, benzene, reagenti chimici e industriali, a causa della capacità di queste sostanze di aumentare i processi di ossidazione dell'organismo, può andare soggetto a stress ossidativo.
  • Sintomi e conseguenze dell’eccesso di radicali liberi.

Quali conseguenze provoca lo stress ossidativo al nostro organismo? Rispondere non è tanto facile, dato che l'eccesso di radicali liberi può essere causa o concausa di diverse condizioni patologiche o degenerative dovute al danno cellulare.

I suoi effetti principali sono:

  • Invecchiamento cutaneo: è uno dei principali sintomi di stress ossidativo e si manifesta con pelle secca, poco elastica e tendente a formare rughe specialmente sul viso.
  • Problemi ai capelli: un eccesso di radicali liberi danneggia la capigliatura, dal bulbo pilifero al capello vero e proprio, provocando caduta, fragilità e tendenza a spezzarsi, ma anche insorgenza di doppie punte e comparsa di capelli bianchi.
  • Infiammazione: erroneamente si pensa che stress ossidativo e infiammazione siano due cose distinte e separate ma in realtà sono “due facce della stessa medaglia”.
  • Se riflettiamo un attimo molte sostanze vegetali che bloccano i radicali liberi prodotti dal corpo sono anche antinfiammatori. Quando il sistema immunitario si attiva i prodotti di scarto generati dalla “battaglia” innescata a salvaguardia dell'organismo non sono altro che radicali liberi che devono essere “smaltiti” rapidamente con antiossidanti, ecco perché ad esempio durante un brutto raffreddore si consiglia l'assunzione della Vit. C che mentre da una parte favorisce l'attività del sistema immunitario dall'altra, grazie alle sue proprietà antiossidanti, velocizza l'eliminazione dei radicali liberi prodotti.
  • I principali rimedi per combattere i radicali liberi.

Lo stress ossidativo non va assolutamente trascurato, ma per fortuna si può combattere mediante l'assunzione di sostanze antiossidanti molto benefiche per l’organismo.

  • Dieta a base di frutta e verdura, soprattutto pomodori (contenenti licopene), agrumi e kiwi (contenenti vitamina C), semi oleosi (contenenti vitamina E), frutti rossi (contenenti antociani, polifenoli e flavonoidi), frutta e verdura di colore arancione come albicocche e carote (contenenti carotenoidi).
  • Integratori fitoterapici di antiossidanti (estratti da diverse piante), tra i quali si consiglia di assumere complessi contenenti flavonoidi, polifenoli, antociani e carotenoidi.
  • Integratori farmaceutici di vitamine e minerali, in particolare complessi multivitaminici contenenti vitamina A, C ed E, e di minerali quali zinco, magnesio e selenio.
  • Integratori di acidi grassi essenziali appartenenti alla famiglia degli omega-3 e omega-6 (che però si possono assumere in buone quantità anche con il pesce azzurro).
  • Integratori  di glutatione e coenzima Q10, antiossidanti naturalmente prodotti dall'organismo umano, che possono essere assunti anche per via esogena.
  • L’arma più efficace contro lo stress ossidativo? La prevenzione.

Il modo migliore per non soffrire di stress ossidativo, quando si riesce a intervenire in tempo, è sicuramente la prevenzione, che permette di creare e mantenere una forte barriera antiossidante.

  • Svolgere uno stile di vita attivo, rinunciando alla sedentarietà che favorisce l'aumento di peso.
  • Praticare uno sport ma senza esagerare, bastano 2-3 volte a settimana di allenamento oppure 30-40 minuti al giorno di passeggiata a passo sostenuto.
  • Seguire una dieta sana e varia, in cui non devono mancare frutti rossi, pomodori, carote, agrumi, kiwi, e spinaci; a ciò vanno aggiunti anche il pesce azzurro, ricchissimo di acidi grassi insaturi, e i semi oleosi, così come, in generale, tutti gli alimenti contenenti sostanze antiossidanti (vitamina A, C ed E, polifenoli, antociani, flavonoidi, resveratrolo, carotenoidi e licopene).
  • Evitare l'abuso di alcol e il fumo di sigaretta, poiché entrambe le cose favoriscono l’aumento di radicali liberi.
  • Non esporti al sole nelle ore più calde della giornata e non dimenticare mai di utilizzare creme con filtri solari protettivi, per non danneggiare la struttura cellulare della pelle.
  • Tenere sotto controllo la glicemia (una delle maggiori cause di stress ossidativo), sia assumendo pochi zuccheri attraverso dolci, bevande zuccherate, caramelle e così via, sia introducendo nella propria dieta cereali integrali e alimenti a basso indice glicemico.

 

 

Dr.ssa Farmacista Naturopata Silvia Arcari

Parafarmacia La Naturoteca

Via Bologna 124R – 16127 Genova

T. 0102425442

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Parafarmacia La Naturoteca Via Bologna 124r 16127 Genova Partita IVA: 01825640996